Gesù Mediatore

don luigi GuanellaDon Luigi Guanella si sente chiamato all'intimità con Dio come discepolo di Cristo. Egli cammina con Cristo. Guarda a Dio attraverso la parola, la persona, la vita di Gesù. Affascinato dalla persona di Gesù, il Fondatore lo segue nel movimento del suo andare al Padre e del suo amore redentivo verso gli uomini. Gesù è il tutto della sua vita, ne colma la profondità; lui solo ha parole di vita eterna; nulla conta senza di lui.

don luigi GuanellaIn particolare il Fondatore ama riguardare Gesù a partire dal suo Cuore. Nel linguaggio biblico "cuore" significa l'intimo dell'uomo, ciò che in lui vi è di più determinante: è dal cuore che si comprende il valore di una vita. Definire Gesù dal suo Cuore significa contemplare Cristo come amore: nei grandi misteri dell'Incarnazione, della Pasqua e dell'Eucaristia, don Guanella coglie soprattutto, e con sconvolgente passione, la rivelazione dell'amore.

don luigi GuanellaNell'amore di Cristo si rivela l'amore del Padre. Attraverso Gesù e in identificazione con Cristo, egli scopre la "buona novella" che finirà per incantargli l'anima: che cioè Dio è davvero nostro Padre.