Risposta filiale

don luigi GuanellaLa consapevolezza della paternità misericordiosa e provvidente di Dio, mentre origina un senso di evangelica beatitudine, suscita insieme un vivissimo dinamismo di risposta. La trama di questa risposta viene trovata da don Guanella in modo unico nel Vangelo.
Non esiste modello più splendido di Gesù, il Figlio per eccellenza. Come Lui, ricerca la volontà del Padre, se ne nutre per vivere; perciò prega, ascolta, accetta con sottomissione attiva e affettuosa.

don luigi GuanellaIl fatto filiale induce all'imitazione: occorre farsi misericordioso e riflettere quanto più gli è possibile il volto del Padre nelle sue caratteristiche di amore totale, di preferenze per i più poveri, di pazienza, di instancabile fuoco di carità. Si pone dunque sulle tracce del Maestro, cercatore dei poveri con le istanze del Buon Pastore, con la generosità del Buon Samaritano.

don luigi GuanellaE tra i poveri predilige quelli che non ce la fanno a venire avanti da soli, o che si sono perduti. Va con il progetto di fare tutti insieme la grande famiglia di Dio: una fraternità di stima e di comunione, uniti intorno a Cristo, nostro Fratello maggiore. Si lascia condurre dalla Madre della divina Provvidenza: esperta nell'educare il Primogenito, Maria ci è data come colei che ci forma, ci educa, ci dona al Padre.