FIGLIE DI S. MARIA DELLA PROVVIDENZA

Le Figlie di Santa Maria della Provvidenza (in latino Congregatio Filiarum a Sancta Maria Providentiae) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione, dette comunemente Guanelliane, pospongono al loro nome la sigla F.S.M.P.

Nel novembre 1881 don Guanella venne designato amministratore parrocchiale di Pianello del Lario, sul lago di Como, dove ben presto assunse la direzione di un piccolo ospizio di orfanelle e anziane fondato nel 1873 dal suo predecessore, don Carlo Coppini e gestito da alcune giovani consacrate del paese appartenenti alla Pia Unione delle Figlie di Maria Immacolata (Orsoline). Tra loro si distinguevano per zelo e pietà le due sorelle Marcellina (futura co-fondatrice della Congregazione Guanelliana femminile) e Chiara Bosatta (proclamata Beata da Giovanni Paolo II nel 1991). Questo gruppo di religiose furono l’embrione della Congregazione delle Figlie di Santa Maria della Provvidenza.

La Santa Sede concesse l’approvazione dell’Istituto il 27 settembre 1908, mentre per l’accettazione definitiva delle Costituzioni si dovrà attendere il 20 maggio 1917.