MOVIMENTO LAICALE GUANELLIANO

Le Congregazioni guanelliane dei SdC e delle FSMP, sin dal luglio del 2000, di fronte alla constatazione della crescita del numero dei laici a cui il Signore partecipa il carisma guanelliano e dei gruppi laicali che si ispirano al carisma e allo spirito del Fondatore san Luigi Guanella, hanno preso in esame l’opportunità di costituire un Movimento laicale guanelliano definendone sin da allora alcune finalità e i livelli di azione.

Dopo una prima fase di studio, l’idea viene presentato ai laici guanelliani in un loro Convegno nazionale (luglio 2001) i quali condividono con favore questo progetto ed iniziano un lungo cammino di riflessione e di studio coordinato dal primo e dal secondo Consiglio nazionale MLG. In questi anni di lavoro il Consiglio nazionale e i due Consigli generali delle Congregazioni guanelliane, con il contributo di una larga base del laicato, definiscono l’identità, i principi ispiratori, le finalità e l’organizzazione di questo movimento dando vita al documento identificativo del Movimento Laicale Guanelliano (MLG) titolato “Fare della Carità il cuore del mondo” poi approvato e rarificato in occasione dell’Assemblea mondiale dei laici guanelliani del 21 ottobre 2011 alla vigilia della canonizzazione di Don Luigi Guanella.